I migliori portali di Annunci per Incontri

foto donna molto sexy in un annuncio

la ragnatela digitale: incontri, scontri e rivelazioni

Il mondo del digitale offre tantissime possibilità di incontri, ma non ci si deve aspettare di trovare al primo colpo il principe azzurro o la donna perfetta. Come spesso accade, bisogna baciarne parecchi di rospi prima che uno di loro si trasformi in qualcosa di bello. Fatto sta, però, che la rete ha infiniti indirizzi tematici, accordando un’offerta a tutto tondo e per tutti i gusti. Oltre ai classici social network, usati nei modi più disparati, ci sono dei siti di incontri più o meno seri che si rivolgono a ogni tipo di pubblico: dagli appuntamenti al buio alle chat più o meno erotiche, dai siti a tema dove scambiare due chiacchiere a quelli per incontri extraconiugali.

Districarsi nei siti di incontri: un po’ di storia, un po’ di consigli

Uno dei più “antichi” motori di ricerca per incontri è Meetic, da anni ormai utlizzato da moltissimi utenti. Qui l’offerta è piuttosto ampia. Si può fondamentalemente trovarsi di fronte a chiunque, seppur separati dall’etere e dallo schermo. Semplice da utilizzare e ben visto dai media, è progettato per amicizie e incontri “a lungo termine”: accattivante e fornito di protezione della privacy è a oggi il più utilizzato in Italia.

Donna in posizione molto hotDivertente è l’applicazione facebook Down (http://www.downapp.com/) precedentememte chiamata Bang with friends) che permette di entrare in contatto – tramite il famoso social network – con persone disposte a uscire in una certa data, in un certo luogo. Di gran lunga più giovane ed efficiente, è anche a colpo d’occhio più effimero, ma come affermato nelle prime battute…non tutti sono alla ricerca del partner ideale, e non tutti si aspettano di trovarlo al primo colpo.

Ancora ReteIncontri (http://www.reteincontri.it/) si presenta come una piattaforma seria, per tutti i ben intenzionati. Ben diverso il proponimento di Gleeden , il primo sito in Italia dedicato alle relazioni extraconiugali. Al di fuori di un dibattito morale che non compete a questa sede, questo sito fornisce una sorta di “Terra di mezzo” in cui le coppie annoiate (separatamente o perché no, insieme) possono cercare il brivido di un’avventura proibita.

Siti di incontri rivolti al mondo omosessuale

Fondamentalmente non ci sono differenze sostanziali tra i siti di incontri etero, trans, bi e omosessuali, ma è innegabile che esista un circuito virtuale che vive di vita propria tra le sinapsi artificiali del web. Tra i più gettonati Planet Romeo che, si propone di creare una rete gay/bi male, transgender e me2, Tradonne e il blog Womenlove. Irriverente e più di ampio respiro ancora il portale Miss777 che si rifà ai modelli d’oltreoceano (http://www.miss777.com/lesbiche.php)

Dating and Flirting: parola d’ordine, chiarezza.

Uno sguardo al mondo degli incontri online, quindi, risulta a colpo d’occhio semplice e non invadente. Nascondersi dietro un nickname e chilometri di cavi può essere un buon inizio di relazione oppure il lampo di una passione passeggera: in entrambi i casi la maggiore attenzione va alla privacy rispettata da ogni portale, e ai feedback (da lasciare e da ricevere) che sono importanti per evitare spiacevoli inconvenienti. Compilare un profilo dettagliato è inoltre sempre consigliabile per individuare senza fraintendimenti il/la partner ideale

Hai mai tradito? Vorresti farlo? Ecco perché molti lo fanno

donna e uomo in macchiana che consumano

Oggi abbiamo chiesti ai nostri amici di IncontriAdultiOnline.com utenti cosa ne pensassero del tradimento, se lo abbiano mai fatto e per quale motivo. Riportiamo di seguito una serie di interviste:
Marco, 43 anni Brescia
“Si ho tradito la mia compagna una volta. Il nostro rapporto era in crisi ed io avevo bisogno di una valvola di sfogo non solo sessuale. Inoltre anche il sesso era diventato monotono e così ho contattato una donna on line e c’ho fatto sesso. Devo dire che lì per lì ho avuto un po’ di pentimenti, ma quando ho capito che il mio rapporto con la mia compagna era migliorato nel senso di un’intesa sessuale più forte allora non mi sono pentito. Ovviamente non ho mai rivelato a nessuno il tradimento ed è meglio così. Io credo che se una cosa porta del positivo non è necessario produrre inutili sofferenze nell’altro. Alla fine quello che conta è il risultato che ho ottenuto. Ora sono felice con la mia compagna. Tradire di nuovo? Non lo so, dipende. Ma sicuramente l’idea mi eccita molto.”

una donna che tradisce in macchina il maritoRoberta, 37 anni, Siracusa
“Non ho mai tradito fisicamente ma col pensiero sì. In realtà ho sempre avuto il desiderio di tradire, ma non perché non stia bene con mio marito, ma proprio per il gusto di provare qualcosa di proibito. Fino ad ora però non ho avuto mai il coraggio anche se ho avuto varie possibilità di farlo. Ogni tanto chatto con uomini sconosciuti on line e spesso mi è capitato di fare sesso virtuale con loro, ma poi non li ho mai voluti incontrare. Mi pacerebbe però conoscere qualcuno che mi prenda a tal punto da tradire mio marito, magari con del sesso fantastico, che dopo anni di matrimonio sembra un miraggio!”

Ivano, 53 anni, Napoli
“Mi potrei definire un traditore accanito. Infatti amo tradire la donna con cui sto e devo dire la verità non amo i rapporti duraturi. Mi pace l’idea di cambiare donna spesso, sentire i loro profumi e vedere come ognuna di loro gode in maniera diversa. Ma il tradimento mi piace anche per un’altra ragione: infatti il pensiero di fare qualcosa di proibito quasi illecito mi eccita da morire. L’incontrarsi di nascosto, le telefonate segrete, i messaggi cancellati, tutto mi eccita oltremodo. Sulla questione del rapporto che ci dovrebbe essere tra tradimento e vita di coppia, credo anche io che il tradimento possa migliorare il rapporto, ma dipende da persona a persona. Per esempio nel mio caso tradisco anche per rompere il rapporto e non ne posso fare a meno. Ci sono però persone che conosco che dal tradimento hanno avuto un vantaggio in fatto di rapporto con il proprio partner.”

Insomma sono sempre di più gli italiani che hanno tradito e che lo rifarebbero, oppure che si apprestano a farlo. Ovviamente il mezzo di internet ci permette con più facilità di entrare in contatto con donne e uomini, e tradire in tutta discrezione. Se anche tu ritieni che il tradimento non sia una cosa tanto da biasimare ed anzi che possa mettere pepe al rapporto, allora mettiti in rete e comincia questa grande avventura che si chiama dating on line!

Se sono single i social network sono utili?

Single a Vita

I Social network sono sicuramente un luogo dove ogni giorno milioni di utenti condividono informazioni e hanno modo di comunicare tra loro. Per i single questo tipo di attività ricreativa può essere molto importante per stringere nuove amicizie e ampliare il giro di conoscenze con cui condividere gli stessi interessi.

I dati

Sui social network, sopratutto Facebook, circa il 60% degli utenti condivide la propria condizione sentimentale nel proprio status, tra i single è il 73% a farlo. Per i single quindi, i social network possono essere una vastissima prateria dove rincorrere le proprie prede. Come dimostrato da diversi studi, inoltre, le reti social sono utilizzate soprattutto per ricercare persone conosciute in vacanza o nei locali, amiche e amici di amici e cosi via. Facebook in particolare, è nato originariamente come un album fotografico tra i ragazzi universitari, l’idea intuitiva di Zuckemberg era infatti quella di dare a tutti la possibilità di conoscere persone che non si conoscevano, il vero e proprio boom di iscrizioni è stato raggiunto quando il social network ha consentito agli utenti di dichiarare la propria situazione sentimentale. Recentemente Facebook ha pubblicato alcuni dati statistici sui suoi utenti e sulle loro abitudini. Il 53% degli utenti è di sesso maschile, divisi in fascia di età, 23% tra 25 e 34 ani, 23% tra i 18 e i 24 anni, 21% da 35 a 44 anni. Nelle nuove iscrizioni la percentuale dei single è del 46%. I single sono quindi molto interessati a Facebook, preferendo questa rete social a Twitter sopratutto per la facilità con cui si può comunicare con gli altri utenti.

il logo ufficiale di SocialSingleChi è single può quindi trovare persone che sono interessate ad una nuova conoscenza e a qualcosa in più. Naturalmente le community hanno delle regole anche per il tipo di materiale che si può pubblicare, esistono dei profili Facebook “per adulti” ma sono certamente delle particolarità che possono essere bannate dallo staff che modera le attività degli utenti. Oltre a Facebook un altro social network molto frequentato da single è SocialSingle.it. Su questa community, ricercando in rete si possono trovare diversi pareri sulle esperienze di conoscenze e ci sono pareri molto sono discordanti. Invece su Badoo si segnalano infatti molti profili falsi, creati al solo scopo di “intercettare” esperienze extraconiugali. Naturalmente i social network di questo tipo, come detto, devono essere utilizzati per un certo tipo di approccio.

I single alla ricerca di conoscenze per argomenti “espliciti” possono avere certamente migliori risultati utilizzando le community specializzate, come i siti di incontri e quelli di incontri per adulti, dove gli utenti hanno a priori indicato le proprie preferenze.

Sesso e siti di incontri: realisticamente cosa puoi aspettarti?

tastiera con tre X rosse per sesso

Solo la verità. E’ questo che leggerai sempre nelle nostre pagine. Ed oggi ti vogliamo dire tutta la verità sulle probabilità effettive di fare sesso conoscendo una persona on line.
Non ci giriamo intorno, lo sappiamo che è una domanda che molti si pongono e a cui pochi rispondono perché non hanno le conoscenze adeguate per farlo. Direbbero solo sciocchezze ed invece quello che vogliamo fare è snocciolarti semplici pensieri sulla questione.

Ma cominciamo subito con una risposta diretta, perché chi ci legge da tempo sa che amiamo andare al sodo. Quante probabilità hai di fare sesso con un sito di incontri? Molte, anzi moltissime! Ecco che ti spieghiamo perché e come.

donna in piedi su tavolino per sedurre uomoPerchè e Come

Sul motivo di questa grande facilità nel fare sesso, c’è sicuramente da annoverare il fatto che sono tantissime le persone che conoscerai ed altrettante quelle che sono in linea solo per quello. C’è proprio in questo caso una perfetta coincidenza tra domanda ed offerta potremmo dire; infatti mentre nella vita reale, se ti rechi in un locale puoi conoscere persone (certo non migliaia) ma non è detto che troverai qualcuno disponibile subito.

In chat troverai migliaia di persone che vogliono solo quello da te: sesso puro e semplice, godurioso, fantastico e senza chiederti nulla in cambio!
E’ talmente tanta la scelta e la possibilità che hai, che puoi avere la fortuna di fare sesso virtuale ma anche reale. Nel primo caso ad eccitarti sarà la sua voce, quello che ti dice o scrive, vederlo/la nella webcam mentre si spoglia solo per te. Sarà un pieno di emozioni e sensazioni che ti faranno provare il brivido del sesso virtuale, anche orale!
Ma ci sono anche molti interessati ad incontri per dell’ottimo sesso reale, corpo a corpo.
Per quanto riguarda il come, non ti sarà molto difficile portare a letto quello/quella con cui chatti e che ti piace; già dalle prime battute ti accorgerai se ci sta o meno e così non dovrai perdere tempo dietro persone che alla fine non si concedono.
Se hai voglia di fare sesso, l’unico metodo sicuro è collegarsi on line e chattare. Non puoi neppure immaginare la vasta scelta di persone con le quali godere; puoi addirittura fare sesso contemporaneamente con due persone on line!

La tempistica

Pertanto sono molto alte le probabilità di acchiappare su internet e fare sesso; qual è la tempistica- chiederete voi -? Ovvero quanto tempo impiegherete per fare sesso con una persona? Sicuramente non molto ma tutto dipende da voi e dall’altro.

In via generale ti possiamo dire che i tempi per il sesso virtuale sono più brevi di quello reale ed anzi ti consigliamo di fare sesso virtuale per primo, per poi considerarlo come preliminare del sesso vero. Questa differenza di tempi è comprensibile col fatto che molte persone, soprattutto donne, hanno un po’ paura ad uscire con una persona che non conoscono, figuriamoci a fare sesso!
A tal proposito permetteteci una parentesi a questo riguardo. Poiché noi riteniamo che il sesso sia importante nella vita di ognuno di noi e che lo si debba fare in modo sicuro, senza paure alcune, sarebbe buona cosa (usanza che è molto diffusa in altri paesi europei, a nostro avviso molto civili) presentare al partner occasionale le proprie analisi del sangue per fugare qualsiasi dubbio o perplessità. Se tutti facessero così, sarebbe possibile farlo molto più spesso, non essendo frenati da nulla (ti immagini il piacere di fare sesso con uno sconosciuto in qualsiasi momento?).
Ci sembra uno spunto interessante su cui riflettere, perché il sesso si diffonda come un qualcosa di positivo e bello.

Ho sentito parlare di piattaforme di dating. Cosa sono?

Tasto rosso della tastiera con il cuore al centro

Nonostante la maggior parte delle persone, almeno nei paesi occidentali, sappia utilizzare Internet ed in generale le più moderne tecnologie informatiche, molti sono carenti per quanto riguarda il linguaggio informatico.

Spesso ci capita di navigare su Internet e di trovare dei grossolani errori all’ora di dare una definizione precisa di questo o quello. Ciò vale anche nell’ambito del mondo così vasto degli incontri on line.

Leggiamo incontri on line, dating, casual dating, piattaforme, siti, ma in realtà non sappiamo bene cosa significhi tutto ciò; sappiamo solo che tutto ci serve per conoscere nuove persone.
Ebbene oggi facciamo un po’ di chiarezza su questi termini, ritenendo che ciò sia utile, poiché un utente informato è una persona che non si farà fregare da siti che promettono tanto e poi non danno niente!

I diversi significati dei termini.

Prima di tutto capiamo la differenza tra incontri on line, dating e casual dating.

  • Dating viene dall’inglese date e vuol dire appuntamento, incontro. Il dating quindi è l’atto di incontrarsi. E’ sinonimo di incontri. Ovviamente il dating on line è la variante on line degli incontri.
  • Il casual dating invece è sempre l’incontro, ma casuale. Negli Stati Uniti il casual dating è nato come incontro tra persone, in serate a tema, nei locali dove ci si sedeva per cinque minuti, ci si scambiava quattro chiacchiere con persone mai viste prima e poi si cambiava tavolo e si passava ad un’altra persona.
    Il casual dating ha poi avuto la sua variante tecnologica, ovvero l’incontro casuale ma in rete. Esso può avvenire in vari modi; per esempio inserendo il proprio profilo e attendendo che il sito associ il nostro a quello di altre persone con interessi simili. Altre volte avviene proprio causalmente, con persone provenienti da tutto il mondo.
  • La piattaforma invece è la struttura sulla quale si poggia il sito. Molto spesso viene confusa con il sito stesso, ma in realtà volendo essere precisi è proprio una griglia che fa da base al nostro sito. Da essa dipende se possiamo pubblicare solo cose scritte o anche foto e video.

Tutto quello che è possibile fare su un sito di incontri lo dobbiamo alla piattaforma utilizzata.

fumetto rosso e rosa con donna davanti a pcLa Piattaforma

Ora, quando si sente parlare di piattaforma di dating on line, ci riferiamo proprio a questo: ad un sito che si basa su una struttura. In base ad essa il sito ci offre una serie di opportunità, dall’inserimento di un profilo, al vedersi in webcam, al chattare, ecc.
Più la piattaforma ci consente di fare tante cose, più essa è da considerarsi all’avanguardia nella tecnologia; se un sito ci offre tante possibilità, allora è un buon sito, poiché esso amplia anche i modi di dating on line, ovvero possiamo decidere se scambiare mail con l’altro, oppure chattare, scambiare foto e video, vedersi e parlarsi tramite webcam.

Questo ci fa capire come la scelta di un sito sia importante anche dal punto di vista per così dire strutturale; più complesso è il sito, più ci permette di variare nella scelta di conoscenza degli altri.

Veri incontri extraconiugali

Uomo controlla la moglie davanti al pc

Oggi gli incontri extraconiugali si fanno anche attraverso il web. Scopriamo come e perché.

Prima di internet era la tradizionale scappatella, con telefonate clandestine e tante scuse per la moglie e il marito di turno. Ma oggi gli incontri extraconiugali hanno il web dalla loro. E sfruttano canali come chat, siti di dating ed app, a volte disegnati apposta per chi cerca un diversivo.

I sondaggi parlano chiaro. Il tradimento, oggi, avviene spesso attraverso il web, che è l’alleato numero 1 per gli incontri extraconiugali.

Cosa fornisce di così interessante la rete? Anzitutto discrezione, se si sta attenti. Poi la possibilità di trovare interi database di persone pronte a tradire o lanciarsi in avventure fast and furious, anche di una notte.

Tanti tipi di incontri extraconiugali

Esistono diversi tipi di incontri extraconiugali. Un buon sito di dating mette a disposizione profili completi ed offre l’opportunità ad uomini e donne di contattarsi, per cercare la reciproca affinità. Prima di provare con un vero rapporto dal vivo, si può sperimentare l’ebbrezza di un incontro extraconiugale già sul web, magari con l’ausilio di una webcam.

Anche le donne italiane, dicono le ultime statistiche, si rivolgono al web per i loro incontri extraconiugali. E lo fanno spesso con gradualità, lasciandosi coinvolgere in un vortice di emotività e passione. Se l’uomo nell’incontro extra cerca soprattutto sesso veloce, la donna invece è spesso interessata a un forte coinvolgimento emotivo, dove l’ingrediente principale sia la passione.

Cuore spezzato per colpa di FacebookMolte donne e uomini pronti a tradire non lo fanno di viso, ma preferiscono giocare o fare sesso in cam, dedicandosi dunque ad incontri puramente virtuali.

Poi c’è chi va oltre, e magari partendo da social come Facebook passa dal cyberamore alla vera scappatella, dal flirt all’incontro clandestino.

Il mondo virtuale offre filtri e protezioni per chi vuole provare l’ebbrezza del tradimento ma non ha il coraggio di andare subito oltre. L’incontro extraconiugale è il passo successivo, per chi ne sente il bisogno. Certo, esistono siti che inneggiano all’incontro traditore: ma noi invitiamo chi cerca questo brivido a riflettere sulla vera natura del proprio rapporto di coppia.

Cambiare è possibile, sempre.

Donne che cercano uomini: che tipologia di annunci sono?

Foto di un annuncio di donna in cerca di un uomo

Nonostante si pensi tradizionalmente che sia l’uomo cacciatore, che sia il sesso maschile quello deputato al corteggiamento, con l’avvento delle tecnologie informatiche la donna si è fatta sempre più strada, equiparando l’uomo in fatto di primo approccio.

Sebbene molti uomini siano spaventati da questa cosa, sono molte le donne che pubblicano annunci per conoscere uomini ed altrettante quelle che fanno il primo passo.

Bellissima donna che cerca un migliardarioMa un uomo che sia interessato a cercare annunci di donne, che tipo di annunci troverà? Sono tutti uguali?

Questo è il pensiero che riguarda molti uomini. Forti degli stereotipi di un tempo, poiché alla donna è sempre stato associato il ruolo di colei che viene corteggiata, romantica, dedita all’amore, molti uomini ritengono che anche gli annunci rispecchino questo loro essere.

Vi aspettate annunci romantici di donne dell’800?

State sbagliando di grosso! Infatti oggi le donne vogliono esattamente quello che volete voi: sesso, amore, incontri avventurosi, ecc. Dagli annunci però potete capire cosa vuole davvero un donna, per potervi fare un’idea anche di come risponderle e se fa per voi.
Cominciamo quindi col dare alcune definizioni di annunci di donne.

  1. Annunci di donne che cercano partner. Si tratta del classico annuncio, peraltro non molto presente sulla rete. Infatti le donne si sono stancate di dare questa immagine di sé così romantica e sdolcinata. Non vogliono più assumere il ruolo di coloro che aspettano il principe azzurro, ma vogliono essere esse stesse protagoniste ed artefici della loro vita privata. Annunci di questo tipo sono scritti di solito da donne single in cerca di partner. In questi casi ti devi porre in un certo modo con la donna, sapendo che lei cerca un compagno e non un’avventura. Sii romantico, dolce, non aspettarti chissà che all’inizio.
  2. Donne single in cerca di sesso. Sono tante le donne da sole, che non vogliono avere un compagno o comunque che non lo cercano perché stanno bene così e quindi sono alla ricerca di avventure sessuali. Qui puoi essere più o meno esplicito a seconda dei casi. Noi consigliamo sempre di non affrettare troppo i tempi, nel senso di non andare subito al sodo all’inizio della conoscenza, ma vedere lei come reagisce. In questa categoria di donne sono comprese anche quelle che cercano sesso sì, ma senza disdegnare l’idea di poter incontrare un partner.
  3. Donne impegnate in cerca di sesso. Questa categoria comprende donne che non vogliono assolutamente legami, ma anzi chiedono massima discrezione da parte degli uomini che le contattano. Vogliono solo sesso, avventure extraconiugali e nulla di più. Alcune di esse, non molte, cercano un amante che sia disponibile a fare sesso a tre con il loro compagno. Gli annunci di questo tipo sono abbastanza espliciti e non lasciano dubbi circa le loro reali intenzioni.

Sono tanti i tipi di annunci che puoi trovare di donne che cercano uomini; scegli quello che più tu attira e ti ispira anche in base all’originalità del testo. Un testo scritto bene, in italiano corretto, significherà una persona abbastanza istruita.

Sex toys: sono salutari per le donne

Design moderno di Sex Toys

Dopo essere stati catalogati in modo negativo ed esser stati esecrati come il frutto della perdizione dei pervertiti, complice anche dell’inutile ed ottuso moralismo religioso che ha tentato di catalogare come depravazione tutto quanto potesse essere utile a vivere il sesso in modo diverso, oggi, i sex toys riescono finalmente ad essere considerati per ciò che sono: degli strumenti per il piacere.

Ma oltre a ciò, proprio negli ultimi tempi, i sex toys sono stati definiti veramente salutari per le donne, soprattutto, grazie a degli studi statunitensi che hanno sancito l’utilità del vibratore nella sessualità femminile. Grazie al vibratore, infatti, propria l’intensità delle vibrazioni e la frequenza instabile delle stesse, sono responsabili di un incremento importante dell’eccitazione sessuale nelle donne, aiutandole in questo senso a governare meglio il proprio desiderio, arrivando ad ottenere in tal senso una maggior capacità di raggiungere l’orgasmo, ma non solo.

Set Rosa di Sexy ToysDati alla mano

Il vibratore, infatti, è diventato un ottimo alleato per combattere l’assenza di desiderio erotico o, ancora, in tanti casi è stato anche usato in alcune terapie contro nientemeno che il cancro. Queste conclusioni sono contenute all’interno di un importante studio condotto a livello universitario negli Stati Uniti presso l’Indiana University: per giungere a queste, sono state prese in esame ben 3.800 donne tra i 18 e i 68 anni.

Nel 52% dei casi presi in esame dallo studio, è emerso che l’uso del vibratore è di grande aiuto per vivere al meglio la sessualità, che risulta essere più fresca rispetto a coloro che non ne fanno uso. Nell’83% dei casi, inoltre, è emerso che le donne solite ad usare il vibratore riescono poi a vivere in modo migliore l’erotismo grazie anche ad una maggior sensibilità nel sesso, con un’eccitazione maggiore, una miglior propensione a sperimentare l’orgasmo e, infine, una lubrificazione ottimale della vagina.